Giovanissimi regionali Porto Rotondo vs Pizzinnos 3-2

Tanta amarezza per noi di Pizzinnos dopo la sconfitta in trasferta a Olbia contro il Porto Rotondo finita per 3-2. 
A bordocampo si aspettava solo il fischio dell’arbitro.
Dopo il saluti tutti in panchina per incoraggiarci: 1.2.3 PIZZINNOS.
Partiamo e subito gli avversari ci costringono sulla difensiva nella nostra metà campo.  Nel primo tempo si cercava spesso di sfruttare  la velocità  di Fabio Bonu per crossare dal fondo e infatti  così è nato il primo gol,  su cross dalla sinistra, stacco di Mattia Meloni e la palla si va a insaccare imparabilmente poco sotto la traversa e ci portiamo  in vantaggio  1 a 0.
Passiamo alcuni minuti chiusi nella nostra area e in una azione difensiva Davide Caria proteggeva palla dall’attaccante avversario ma  l’arbitro ravvisava gli estremi per  il rigore che portava al  pareggio la squadra di casa.
Dopo aver subito questo goal ci siamo chiusi in difesa dove per cinque minuti si spazzava e basta. Verso la fine del primo tempo ci guadagniamo un calcio d’angolo. Fabio Bonu alla battuta, dove riesce a metterla sui piedi a Mattia Meloni che sigla il vantaggio momentaneo per 2 a 1.
Fine primo tempo, entriamo negli spogliatoi e ci siamo detti che non stavamo giocando come sapevamo.
Il mister Mureddu fa due cambi per inserire forze fresche. 
Fischio d’inizio del secondo tempo. Dopo pochi minuti viene sanzionato un secondo  calcio di rigore ma questa volta  Andrea Salis riesce a parare… 
Durante il resto del secondo tempo il gioco staziona a centrocampo, con poche occasioni da parte di entrambe le squadre. 
Improvvisamente lancio lungo dalla difesa da parte di Davide Caria, aggancio di Fabio Bonu che fa partite Paolo Contini che viene fermato con un brutto fallo al limite dell’area e l’arbitro estrae il cartellino rosso al difensore che esagera anche con le proteste. 
Dopo l’espulsione la squadra avversaria riesce comunque ad attaccare la nostra area arrivando a realizzare il 3-2 . 
Tanto rammarico per la sconfitta immeritata, ma si continua a testa alta e si guarda verso il prossimo incontro contro La Maddalena fra le mura amiche… 
Comunque sempre FORZA PIZZINNOS!!!!!!!!!!!
 

Condividi: